Se decido di investire con te, come faccio ad essere certo che non scappi con i miei soldi? - Conoscere la Finanza
13 Marzo, 2018

Se decido di investire con te, come faccio ad essere certo che non scappi con i miei soldi?

L’andamento attuale dell’economia reale non ti invoglia ad investire denaro, le buone opportunità di mercato sembrano un miraggio e nel quotidiano, si sentono sempre più spesso notizie di truffe e raggiri a danni di privati. Il clima di generale sfiducia non aiuta gli investimenti, la chiave del successo consiste nell’affidarsi ad esperti del settore che possano aprirti nuove opportunità di mercato.

Ma quali accorgimenti devi adottare per investire il tuo denaro in maniera sicura?

1) Scegli una persona competente e di fiducia

Aspetto fondamentale della ricerca di un buon consulente è la valutazione delle sue competenze e della sua credibilità:

– La prima questione è un’analisi oggettiva, chi gestirà il tuo denaro deve necessariamente aver compiuto studi approfonditi nel settore degli investimenti ed esperienze pregresse oggettivamente dimostrabili;

Inoltre, un punto di affidabilità da tener conto è se il consulente collabora con società di gestione del risparmio riconosciute dal mercato.

– La seconda è una valutazione più soggettiva, l’affidabilità del consulente è un aspetto che devi esaminare con cura.

Un buon punto di partenza è la prima telefonata. Idee chiare con obiettivi specifici da comunicare al consulente finanziario per capire se fa o meno al caso tuo.

Se si dimostra competente, il passo successivo è quello di fissare un primo incontro conoscitivo.

2) Attenzione a come utilizzi il tuo denaro

Sembrerà banale dare indicazioni di questo tipo, eppure non è la prima volta che si apprendono notizie di tale gravità: spesso qualche incauto investitore elargisce somme di denaro considerevoli al proprio consulente finanziario, salvo poi comprendere che il presunto professionista altro non è che un truffatore in cerca di soldi facili.

A dir la verità, questi avvenimenti capitavano nel passato e sono rari al giorno d’oggi, perché il consulente finanziario i tuoi soldi non li vede nemmeno.

Il versamento viene fatto direttamente presso la società di gestione del risparmio con tutte le garanzie del caso. Quindi nessun rischio del tipo “Prendi i soldi e scappa”.

Non dimenticare mai che ogni quota da investire deve essere regolarmente contrassegnata con un accordo scritto; non si tratta di un accordo verbale tra amici, non è un favore che stai facendo ad un familiare o conoscente: il tuo denaro sta per essere investito con finalità di lucro, quindi devi cercare di tutelarti, in ogni modo garantisca la legge italiana. Se investi con i leader di mercato queste tutele sono già fornite.

Importante: Quando investi i tuoi soldi, la transazione avviene tra te e la società di gestione di risparmio, escludendo qualsiasi passaggio di denaro nelle mani del consulente.

3) L’importanza dell’accordo scritto

Stipulare un accordo contrattuale con il consulente finanziario rappresenta l’unica base di partenza possibile per iniziare un rapporto di stretta collaborazione, questo per una molteplicità di motivi:

– Nel contratto il consulente è tenuto ad identificarsi con le proprie generalità e dati anagrafici della società che lo rappresenta, questo ti permette di tenere bene a mente chi hai di fronte;
– Il contratto con un consulente serve per delineare le linee guida dell’attività finanziaria, quindi per mezzo di esso puoi monitorare se il professionista si sta discostando da quanto preventivamente stabilito ed impedirgli manovre non autorizzate;
– Come già accennato, ogni quota di denaro deve essere regolarizzata tramite accordo scritto; se il professionista insinua che tale procedura risulta una mancanza di fiducia e rispetto del suo lavoro, è il caso di cambiare consulente.

Andrea Mornati

Click Here to Leave a Comment Below

Leave a Reply: