Come scegliere le proprie Linee di Investimento - Conoscere la Finanza
Marzo 9, 2021

Come scegliere le proprie Linee di Investimento

Investire i propri risparmi è possibile ma è necessario farlo con prudenza e conoscendo le basi delle diverse linee d’investimento tra cui scegliere. Queste vengono definite comparti e sono suddivise principalmente in quattro tipologie differenti a seconda degli strumenti finanziari che si utilizzano tra cui azioni e obbligazioni. Ogni comparto d’investimento ha caratteristiche particolari che devono essere adeguate ai differenti profili di rischio dei risparmiatori, vediamo quali sono i quattro comparti d’investimento.

Comparto garantito

Il comparto garantito riguarda il profilo di rischio prudente e investimenti a breve termine. Si tratta di una tipologia che offre un’alta garanzia di rimborso del capitale immesso nel fondo pensione, tale sicurezza viene dal fatto che si effettuano gestioni prudenti delle risorse in modo da avere un guadagno regolare anche se non eccessivo. Tale comparto è ideale per brevi periodi d’investimento che possono arrivare ad un massimo di 5 anni. Inoltre si tratta di una tipologia d’investimento perfetta per i soggetti che si avvicinano alla pensione o per coloro che non amano il rischio.

Comparto obbligazionario

Riguarda il profilo di rischio e termine medi. Si tratta della gestione d’investimento che si orienta per lo più verso titoli di debito ovvero obbligazioni e, in piccola parte, anche verso azioni che non devono superare il 30% del capitale investito. Tale comparto si consiglia a chi è disposto a investire denaro per un periodo che può variare dai 5 ai 10 anni e cercano una stabilità di rendimento considerando un rischio limitato.

Comparto bilanciato

Si tratta di un profilo con rischio medio e durata dell’investimento a medio/lungo termine. Tale linea d’investimento è prevalentemente in equilibrio tra obbligazioni e azioni. Stiamo parlando, quindi, di un comparto adeguato a tutte le persone che non si spaventano di fronte al rischio desiderando un possibile ricavo maggiore rispetto ad altro genere d’investimento. Per il comparto bilanciato si richiede una tempistica di almeno 10/15 anni.

Comparto azionario

Questo genere d’investimento viene scelto da un profilo ad alto rischio e con tempistiche d’investimento a lungo termine. La gestione di tale comparto si orienta verso le azioni che raggiungono il 50% e riguarda le persone che vogliono e possono rischiare cercando un rendimento finale più alto anche se nel lungo periodo. Anche se il mercato azionario è in continuo movimento con sbalzi spesso notevoli, sul lungo termine si possono ottenere guadagni maggiori. Si tratta quindi di una delle linee d’investimento più indicate per coloro che sono in grado di sostenere un impegno del capitare investito per un periodo anche superiore ai 15 anni.

Autore: Andrea Mornati

Andrea Mornati