Differenza tra giocare in borsa e investire in borsa - Conoscere la Finanza
24 Aprile, 2018

Differenza tra giocare in borsa e investire in borsa

Quando si parla di Borsa si utilizzano diversi termini, che spesso sono usati senza cognizione di causa.
Per fare un esempio, esistono due figure che vengono spesse (erroneamente) accomunate come se fossero la stessa cosa: il giocatore in Borsa e l’investitore in Borsa.

Per quanto ai meno avvezzi entrambi i termini possano sembrare sinonimi tra loro, più che alle operazioni che giocatori e investitori di Borsa fanno, dovresti fare attenzione al fine ultimo dei due, che è molto differente e che è errato mettere in comune.

GIOCARE IN BORSA
Innanzitutto, il giocatore in Borsa viene chiamato così proprio perché prende il trading quasi come un gioco.
Chi gioca in borsa lo fa per uno scopo ludico, d’intrattenimento, nonostante per fare ciò faccia dei movimenti di denaro mettendo in continuo rischio il suo patrimonio allo scopo di ottenere un guadagno.

Va da se che se rischi dei soldi per un qualcosa a scopo ludico, quasi sicuramente quei soldi sono un surplus e che il guadagno finale non è un obiettivo da raggiungere forzatamente ma più una ricompensa di un gioco fatto bene.

INVESTIRE IN BORSA
All’opposto di chi gioca in borsa, c’è chi investe in borsa con estrema professionalità.

L’investimento ha l’unica finalità di portare dei risultati in termini monetari, al contrario del gioco che può sì portare guadagno ma ha come obbiettivo principale il divertimento.
Per fare un esempio, un giocatore in borsa potrebbe acquistare delle azioni anche per un fatto emotivo e poco studiato, giusto per il gusto di farlo, mentre un investitore pondererà le scelte.

È questo il motivo principale del perché dovresti differenziare chi gioca in Borsa e chi in Borsa invece ci investe: accomunando i due termini andresti a sopravvalutare l’operato di chi fa trading per puro divertimento e, soprattutto, tenderesti a sminuire l’impegno di chi del trading ne fa un lavoro.

Il secondo caso si può addirittura considerare grave, poiché chiamare gioco le operazioni di un investitore che ha alle spalle un profondo studio, una grande preparazione finanziaria e mentale e fa ciò che fa per vivere potrebbe scadere addirittura nell’offensivo verso lo stesso.

DIFFERENZE
In soldoni, la differenza tra giocare in borsa e investire in borsa non sta nel cosa si fa, ma nel perché lo si fa.

Per fare un parallelismo, un giocatore di borsa potrebbe essere paragonato ad un qualsiasi soggetto con un lavoro che nel tempo libero gioca d’azzardo o punta sul calcioscommesse: lo scopo principale è quello di divertirsi, mentre la vincita per quanto possa essere utile ed appagante è soltanto una piacevole conseguenza, un bonus dovuto all’aver fatto le scelte giuste; chi gioca d’azzardo o punta su una schedina lo fa come passatempo e non per potersi guadagnare di che vivere.

Al contrario un investitore può essere paragonato ad un giocatore di poker professionista, che del gioco ne ha fatto un lavoro, ha maturato competenze specifiche e non può permettersi di operare istintivamente.

Andrea Mornati

Click Here to Leave a Comment Below

Leave a Reply: